Ondata di freddo e maltempo Allarme nei porti cilentani

Pubblicato il Pubblicato in Informazioni Portale
Gli uomini della guardia costiera all’opera per mettere in sicurezza numerose imbarcazioni da diporto e da pesca ormeggiate nel porto di Agropoli
Maltempo sul Lungomare di Salerno Maltempallerta, o sul Lungomare di Salerno

Massima allerta nei porti del Cilento, in provincia di Salerno, per il maltempo. Gli uomini della Guardia Costiera di Agropoli, diretta dal tenente di vascello Alberto Mandrillo, sono infatti intervenuti per mettere in sicurezza numerose imbarcazioni da diporto e da pesca ormeggiate all’interno dello specchio acqueo portuale e messe in pericolo a causa del forte vento che spazza la costa.
Interventi si segnalano anche nei porti di Santa Maria di Castellabate, San Nicola di Agnone, Acciaroli ed Ascea. La guardia costiera è stata costretta inoltre ad interdire al transito parte di un molo del porto turistico agropolese, a causa della violenza delle onde. Nelle prossime ore, rende noto la capitaneria agropolese, proseguirà il pattugliamento delle strutture portuali cilentane.
Vento e pioggia questa notte e questa mattina in Campania hanno provocato disagi. Nel Golfo di Napoli da questa mattina sta soffiando un vento forza 7 e il mare in tempesta ha creato problemi alla navigazione veloce, che è stata bloccata, mentre i traghetti per Ischia, Capri e Procida partono regolarmente anche se con ritardi negli arrivi. Ritardi anche per le navi in partenza e in arrivo da Catania e Palermo.
La guardia costiera ha disposto il rafforzamento degli ormeggi di tutte le navi ancorate al porto. Non si registrano episodi particolari nel capoluogo campano, anche se il forte temporale di ieri notte ha reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco in una decina di casi. A Capri, invece, questa notte black-out in alcune zone dell’isola e alberi divelti a causa del Maestrale. Il problema più serio alle 2,30 in via Vanassina, dove un albero spezzato è caduto sui fili della rete elettrica, abbattendo un palo e finendo sul tetto di un’abitazione. La zona dello shopping di via Camerelle era invase da rami spezzati e pezzi di cornicione e intonaco. Nel Salernitano, a Capriglia (frazione di Pellezzano), un muretto caduto e allagamenti.

fonte http://lacittadisalerno.repubblica.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *