Maltempo, violenta mareggiata nel cilento: affondano tre barche

Pubblicato il Pubblicato in Informazioni Portale

CAMEROTA (Salerno) – E´ emergenza nel porto di Marina di Camerota, dove da questa mattina gli uomini della locale capitaneria sono impegnati a fronteggiare i gravi danni subiti in nottata a causa di una violenta mareggiata. Almeno tre le imbarcazioni affondate, gozzi di proprieta´ di pescatori, mentre le onde hanno spezzato in piu´ punti due pontili in ferro e legno.

Allagati anche gli uffici della capitaneria. In questi minuti si sta prendendo in considerazione l´ipotesi di un´ordinanza di chiusura del porto. Intanto il sindaco di Camerota, Antonio Troccoli, ha firmato un´ordinanza con la quale si autorizza ad horas la ripresa dei lavori di realizzazione di un ´pennello´ all´imboccatura del porto per la messa in sicurezza dello scalo turistico, senza attendere i dovuti permessi.

Nei mesi scorsi, infatti, dopo i lavori di ristrutturazione del molo di sottoflutto, finanziati con fondi dell´Unione Europea, era emersa la vulnerabilita´ del porto in coincidenza con i venti provenienti dai quadranti meridionali. ´´La situazione e´ grave – ha spiegato Troccoli – siamo in presenza di una mareggiata eccezionale e dobbiamo correre subito ai ripari. Intanto, sulle banchine dalla notte scorsa si sono raggruppati numerosi pescatori con le proprie famiglie, preoccupati della sorte delle loro imbarcazioni´´.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *