IVAN STAKANOVIC LASCIA RAVELLO PER AGROPOLI

Pubblicato il Pubblicato in Informazioni Portale
“Certe notti se sei fortunato bussi alla porta di chi è come te” cantava Luciano Ligabue in uno dei suoi più grandi successi. Sarà stato il ritornello del rocker emiliano ad accomunare e convincere i tre giovani soci agropolesi Gianluca Russo, Vito Del Verme e Angelo Farese a fare, del titolo del brano “Certe notti”, il leitmotiv del loro nuovo straordinario pub – wine bar. L´ambientazione non è certo quella degli autogrill e dei colli della via Emilia, avvolti dalla nebbia della Bassa Padana, ma bensì quella di via Parella, del meraviglioso centro storico di Agropoli, cuore dell´assolata Costa Cilentana, fra il Cilento e Salerno. Nella mente e nella matita di Angelo Farese, di professione architetto, l´ambizioso tentativo capace di fondere in armonia elementi antichi e moderni, chiave di lettura dell´ambiente davvero elegante del “Certe notti” dove, appunto, il moderno stempera la seriosità dell´antico e l´antico, a sua volta, nobilita i materiali easy e il design hi-tech. Se poi si aggiungono 300 etichette di vini, 80 labels di whisky e whiskey, 30 tra champagne e spumanti, altrettante qualità di rhum, 20 tipologie tra cognac e brandy, le molteplici varietà di formaggi e salumi disponibili e i light menù mediterranei, ecco che il successo è garantito. Un luogo piacevole il “Certe notti”, rivolto, sì, ad una clientela più esigente ed attenta, ma al tempo stesso duttile nell´essenza, capace di ben calarsi nella dimensione di quei “locali a cui dai del tu”, dato che il banco del bar è stato affidato all´esperienza e alla classe di Ivan Stankovic. Una vera e propria star del bancone, a tratti paragonabile al leggendario “Mario” o al Francesco Guccini visto in “Radiofreccia”. Istriano di Pola, Ravellese d´adozione, vissuto a Ravello in Costiera Amalfitana, l´esperto ex capo barman di hotels a cinque stelle come il Palazzo Sasso, il Bulgari di Milano e il Gimmi´s di Montecarlo, Ivan è soprattutto il caro vecchio amico, che negli anni è stato capace di coniugare alla passione per la miscelazione e alla sapiente scelta dei prodotti, buone doti relazionali e capacità di intrattenimento con tutti i suoi clienti, finanche stars del jet set internazionale quali l´attore protagonista di “Proposta Indecente”, Woody Harrelson, il chitarrista dei Red Hot Chili Peppers, John Frusciante, il braccio destro di Jon Bon Jovi, Richie Sambora, la pop star inglese Rod Steward, il bassista dei Coldplay, Guy Berryman, il calciatore Frank Lampard, tanto per menzionarne qualcuno. Clienti vip, fissi o occasionali, per Ivan non fa differenza; questo il cocktail ideale di ingredienti più unici che rari i quali, a poco più di un mese dall´apertura, hanno permesso al “Certe notti” di divenire vero e proprio attrattore serale di qualità per una clientela sempre più affezionata ed entusiasta. E se Ligabue nel suo celebre brano ci teneva a sottolineare il luogo comune per il quale “chi si accontenta gode” beh, il Certe Notti ed Ivan Stankovic non accontentano. Ma fanno godere, questo è assicurato. E non solo certe notti… Emiliano Amato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *