Grande partecipazione per la costituzione del Consorzio Case vacanza

Pubblicato il Pubblicato in Informazioni Portale

18/11/2008
Grande partecipazione per la costituzione del Consorzio Case vacanza
Primo incontro lunedì sera
Sta registrando grande interesse il progetto per la costituzione del “Consorzio case vacanza”, promosso dall’amministrazione comunale agropolese nell’ambito di una strategia integrata per la valorizzazione di un turismo di qualità. Lunedì sera, infatti, nell’aula consiliare del Comune di Agropoli si è tenuto un primo incontro al quale hanno partecipato il vicesindaco e assessore al Turismo, Mauro Inverso, l’Assessore alla Trasparenza, Adamo Coppola, esperti che stanno seguendo e curando il progetto, e circa 200 persone tra proprietari di case vacanza, titolari di affittacamere e cittadini, durante il quale sono stati illustrati i particolari del progetto.
«L’incontro – afferma il Vicesindaco di Agropoli, Mauro Inverso – è stato organizzato per avere un primo momento di confronto con i proprietari di case vacanza e i titolari di affittacamere, per fornire informazioni sul progetto e sensibilizzare i soggetti interessati alla costituzione del consorzio. Abbiamo avuto modo di registrare un grande interesse considerata l’alta partecipazione all’incontro che si è tenuto in un’aula consiliare gremita al termine del quale sono stati consegnati i moduli per la richiesta di adesione. Nei prossimi giorni, dunque, sarà possibile avere i primi dati circa il numero di soggetti che hanno aderito all’iniziativa».
Sarà pubblicata anche sul sito del Comune di Agropoli – www.comune.agropoli.sa.it – la scheda di adesione.
«Il progetto del consorzio di case vacanza – afferma l’Assessore alla Trasparenza, Adamo Coppola – che abbiamo deciso di promuovere, rientra nell’ambito di un strategia di sviluppo turistico locale basata su un sistema integrato di ricettività da posizionare sui mercati nazionali e internazionali. Le case vacanza rappresentano una risorsa e una realtà importante per l’economia turistica della nostra città, ma che necessitano di una precisa regolamentazione. Il consorzio rappresenta, quindi, uno strumento attraverso il quale chiediamo a tutti gli operatori di adeguarsi a regole e standard orientate ad un’offerta turistica di qualità».
Il progetto del consorzio di case vacanza prevede un marchio comune, standard di qualità, iniziative di marketing, promozione e comunicazione coordinate.
fonte www.paestum.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *