Agropoli: Conferenza stampa Medfest

Pubblicato il Pubblicato in Informazioni Portale

Conferenza stampa Medfest Illustrato il programma nel corso di una conferenza stampa dalla Direttrice Artistica, Maria Grazia Caso. Non sono mancati gli interventi da parte delle autorità presenti.

Questa mattina, 25 agosto, alle ore 11, presso il Residence La Sciabica di Agropoli, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del Mediterraneo Video Festival, che si svolgerà da giovedì 28 a domenica 31 agosto 2008. Sono intervenuti la direttrice artistica del festival Maria Grazia Caso, il sindaco di Agropoli Franco Alfieri e il presidente della Lega Navale di Agropoli Antonio Del Baglivo, il direttore tecnico – Gruppo Tutela Ambientale della Lega Navale di Agropoli, Mauro Inverso, Vice Sindaco e Assessore al Turismo di Agropoli.
“Il Mediterraneo Video Festival – spiega Franco Alfieri – è ormai giunto alla XI Edizione. E’ una manifestazione che cresce ogni anno sempre di più. Ciò vuol essere per l’Amministrazione Comunale di Agropoli motivo di grande orgoglio. Il Festival ha trovato, in una città di mare, lo spazio adatto sul quale possa ospitare, ogni anno, personaggi di grosso calibro. I complimenti vanno a Maria Grazia Caso, Direttrice Artistica che, con grande professionalità e determinazione, porta avanti questa bellissima manifestazione. Le Istituzioni non possono non sostenere l’iniziativa con il proprio contributo.
Quest’anno il Festival dedica in premio molto importante al miglior documento in rassegna, il premio alla memoria di Elio Petri, un grande regista. La Direttrice Artistica ha davvero avuto in merito un’intuizione positiva.
La presente iniziativa vuol essere non solo un’occasione di crescita in termini di presenze di qualità, ma anche sensibilizzare il territorio a sostenere un evento prestigioso che punta ad essere un appuntamento continuativo e caratterizzante nel cartellone degli eventi dell’estate ad Agropoli”.
Mauro Inverso afferma: “Il Mediterraneo Film Festival è un’iniziativa di qualità che sposa appieno quanto da noi progettato per il futuro di questa città. L’Amministrazione comunale di Agropoli punta su un turismo di qualità che, integrato ad eventi culturali di grande spessore, possa far sì che la nostra città decolli in maniera egregia e degna. Con i nostri progetti realizzati fino ad ora e che realizzeremo ancora, Agropoli, presto, diventerà il fiore all’occhiello di tutta la Regione Campania e di tutta la Nazione. Presto progetteremo gli eventi per la prossima estate. Vogliamo fare in modo che Agropoli diventi una grande vetrina di promozione turistica e culturale.
“Agropoli vuol essere un luogo ideale – sottolinea Maria Grazia Caso – per poter crescere e caratterizzare un evento che trovi una giusta collocazione con il nome di “Festival del Cinema di Agropoli”. Ciò vuol essere un’occasione d’inizio di nuove progettualità con l’unico intento di valorizzare il Territorio attraverso risorse più attive. Ringrazio l’Amministrazione Comunale di questa città per il prezioso contributo offerto ad un’iniziativa interessante, un luogo dove le persone possano incontrarsi e riconoscere, attraverso “un cinema del reale”, storie e personaggi che raccontano la vita”. Il prossimo anno ci attiveremo prima del previsto, per invitare registi a realizzare workshop sul cinema offrendo ai giovani l’opportunità di realizzare filmati sul Territorio attraverso l’uso della telecamera. Il nostro scopo è quello di invitare rappresentanze per incrementare un fenomeno di scambio d’identità culturali.
Alla rassegna abbiamo legato un premio molto importante, dedicato, per la prima volta, alla memoria di un grande autore e vincitore di un Premio Oscar (1970) per il miglior film straniero: Elio Petri. Un regista spesso dimenticato, che ha lasciato un segno importante nel cinema italiano. Per far risvegliare il ricordo bisogna nominare i titoli più noti: Indagine di un Cittadino al disopra di ogni sospetto, La classe operaia va in paradiso”. Quest’anno la Direzione Artistica ospita due Paesi: il Marocco attraverso la mostra fotografica “Ne touches pas à mon Pays” di Stephanie Gengotti e la Turchia attraverso l’artista Sukran Moral che affronterà una tematica, molto forte, legata al mondo mediterraneo.
“Domenica 31 agosto, alle ore 20,00 presso la spiaggia della Marina di Agropoli, la Lega Navale Italiana Sezione di Agropoli realizzerà, in occasione del Mediterraneo video festival, una mostra fotografica dal titolo: “…e navigar m’è dolce…”. L’iniziativa raccoglie lo spirito del modo di vivere in mare. Sono una serie di scatti fotografici fatti attraverso navigazioni di crociere, a vela, in vari posti del Mediterraneo, dove raccogliamo non solo paesaggi, scenari, ma anche persone, lavori tipici della cultura marinaia. Sono suggestioni fotografiche in viaggio nel Mediterraneo” dichiara Gabriele De Filippo.
“Il Festival – continua – si commenta bene solo con anni di esperienza e per l’eco Internazionale raggiunto. Ci piacerebbe vederlo anche più seguito dalle popolazioni locali”.
Antonio Del Baglivo, Presidente della Lega Navale, Sezione di Agropoli afferma: “La Lega Navale si occupa di tutto ciò che riguarda il mare. Il Festival s’inquadra nel nostro compito statutario e di conseguenza abbiamo ritenuto opportuno accogliere con entusiasmo l’invito della Direttrice Artistica. Domenica 31 ci sarà una serata dedicata al mare sulla spiaggia della marina di Agropoli, con la proiezione del film “Segreti Sommersi”: Lo sbarco dimenticato” di Raffaele Brunetti e Marcello Adamo Produzione B&B Film”.
Il Festival, nato nel 1998, a Velia in occasione della Convenzione Europea del Paesaggio presentata dal Consiglio d’Europa, svolge un’accurata ricerca nell’ambito del cinema documentario, favorendo la promozione di opere provenienti da varie aree del Mediterraneo, ma soprattutto svolge un ruolo di sensibilizzazione su argomenti di scottante attualità che riguardano i cambiamenti socio-culturali e politici.
Nel corso degli anni il Medfest ha premiato tra gli altri Matteo Garrone, Claire Simon, Herz Frank, Giacomo Campiotti, Paolo Benvenuti, Mimmo Calopresti, Silvano Agosti, Mario Martone, Gillo Pontecorvo, Giuseppe Piccioni, Renzo Rosselini, Alberto Grifi.

Programma della undicesima edizione

GIOVEDI 28 AGOSTO 2008
19.30 Castello di Agropoli (Centro Storico)
MVF – Inaugurazione –
Mostra fotografica Ne touches pas à mon Pays di Stephanie Gengotti.
Il libro “La scelta di Said” di Raffaele Masto Promossa dall’Associazione Sole Terre
Vittorio Dell’Uva incontra gli autori

Ore 21.30 Piazza della Mercanzia (Marina di Agropoli)
Openig session Doc Italia
“Improvvisamente l’inverno scorso” di Gustav Hofer e Luca Ragazzi, Ita, 80 min,
“Il Passaggio della Linea” di Pietro Marcello, Ita 2007 57’

VENERDI 29 AGOSTO 2008
19.30 Castello di Agropoli- Sala dei Francesi- (Centro Storico)

” Tranistanbul Demet” Antonello Tolve incontra l’artista turca Sukran Moral

21.00 Piazza della Mercanzia (Marina di Agropoli)
“Vogliamo anche le rose” di Alina Marazzi Ita 2007, 85′
“Il teatro e il professore” di Paolo Pisanelli, Ita, 2007, 62′,col, produzione: Big Sur

SABATO 30 AGOSTO 2008
19.30 Castello di Agropoli- Sala dei Francesi- (Centro Storico)
“Zina” incontro con l’artista turca Sukran Moral

21.00 Piazza della Mercanzia (Marina di Agropoli)
Serata dedicata ad Elio Petri
Meeting session con la partecipazione di Paola Petri, Italo Moscati, Alberto Castellano
“Elio Petri- appunti su un autore” di Federico Bacci, Nicola Guarneri, Stefano Leone, Ita, 84’, 2005, Dvd, col, v.o italiano
Consegna targa alla memoria di Elio Petri del Comune di Agropoli
“Todo Modo” di Elio Petri Italia,1967, 99’

DOMENICA 31 AGOSTO 2008
19,30 “Storie di clausura” di Piero Cannizzaro , Ita, 2007, 33’

21,00 “Argentina: Un Paese Sull’Orlo di Una Crisi di Nervi”, regia di Pietro Suber, Italia,2008, 52’ col. , v.o italiana
Cerimonia di premiazione: premio Elio Petri al miglior documentario della Rassegna Doc Italia
22.30 Segreti Sommersi : Lo sbarco dimenticato
di Raffaele Brunetti e Marcello Adamo, Ita, 47’min, col
Festa in spiaggia

fonte   http://www.alcinema.org/rubriche/news

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *